Chiedere la concessione del contributo per la rimozione di barriere architettoniche

Chiedere la concessione del contributo per la rimozione di barriere architettoniche

Le barriere architettoniche sono ostacoli fisici e senso-percettivi che impediscono alle persone con disabilità di muoversi liberamente. Le barriere architettoniche possono essere:

  • ostacoli fisici che impediscono o limitano gravemente la deambulazione autonoma e sicura, per esempio scale di accesso o rampe con eccessiva pendenza
  • ostacoli localizzativi che impediscono o rendono difficoltoso, in mancanza di accorgimenti tecnici e segnalazioni, l’orientamento, per esempio l'assenza di apposite segnalazioni sonore e luminose
  • mancanza di attrezzature che garantiscono la piena fruibilità degli spazi, per esempio i corrimano.

Regione Lombardia eroga contributi messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ai Comuni della Lombardia, da destinare ai cittadini che ne fanno domanda per l’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche all'interno della propria abitazione di residenza

Per ulteriori informazioni, consulta il sito di Regione Lombardia.

In Comune di Pontirolo Nuovo…

La richiesta si effettua direttamente al Comune dove è ubicato l'immobile oggetto dell'intervento entro il 1° marzo e sempre prima dell’inizio lavori.

Il Comune raccoglie le domande pervenute, verifica l'ammissibilità al contributo e le trasmette a Regione Lombardia per farle rientrare nella dotazione finanziaria dei contributi relativi a quell'anno.

Il contributo, in conto capitale, è erogato ai Comuni sulla base di un'apposita graduatoria solo dopo aver eseguito le opere. Nel frattempo, al Comune dovrà essere tempestivamente comunicata la conclusione dei lavori con trasmissione delle fatture debitamente quietanzate.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Salute Casa
Io sono: Disabile
Ultimo aggiornamento: 20/12/2019 12:52.18