Stalle di sosta: segnalazione certificata di avvio, modifica, variazione o cessazione dell'attività
( L'esercizio delle stalle di sosta ed in genere dei locali da adibirsi al temporaneo ricovero di equini, bovini, ovini, caprini, suini e di animali da cortile da parte dei negozianti, dei gestori di alberghi, mascalcie, mulini e pubblici esercizi è subordinato ad autorizzazione del sindaco, al quale gli interessati devono rivolgere domanda. urn:nir:presidente.repubblica:decreto:1954-02-08;320~art17 )

Durata massima del procedimento amministrativo
60 giorni
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Procura
L'istanza può essere presentata da un procuratore, che deve sottoscrivere la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa dal procuratore.
Moduli da compilare e documenti da allegare
Segnalazione certificata di inizio/modifica/variazione/cessazione attività per stalla di sosta
Autocertificazione del possesso dei requisiti morali
Ultimo aggiornamento: 05/02/2022 21:19.49